La Ceramica a Mondovì nell’Ottocento

Piemonte Italia Europa

Vol.1,for.21×30,pag.258,ill.251,b/n.51,col.200,lin.Ita

rilegatura in brossura

 

Add to Wishlist
Add to Wishlist

Descrizione

Un modo nuovo di studiare e presentare la Ceramica di Mondovì, individuando alle radici della sua storia e del suo stile l’invenzione della terraglia di Josiah Wedgwood nell’Inghilterra della rivoluzione industriale e la sua diffusione, attraverso la Francia, fino alla Liguria e al Piemonte. Analoghi lo spirito imprenditoriale, le tecniche, le forme e le decorazioni.
Originale è la capacità di produrre e diffondere tra i larghi strati della popolazione oggetti di uso quotidiano di grande vivacità e varietà decorativa, coniugando il buon gusto con la praticità. Ai giorni nostri è divenuta obiettivo di appassionato collezionismo. Da questa passione nasce il Museo della Ceramica «Vecchia Mondovì». Quasi tutti gli esemplari pubblicati derivano da questa raccolta, confrontati con altre produzioni ceramiche italiane ed europee.

Informazioni aggiuntive

Peso 1.5 kg
Editore

ALLEMANDI

Anno

2009

Autore

Cristina Fissore

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La Ceramica a Mondovì nell’Ottocento”