Dipnti Tedeschi al Museo Stadel 1550-1725

 140,00

Vol.2,for.21×30,pag.808,col.600,lin.Ted

rilegatura cartonato

Disponibile su ordinazione

Add to Wishlist
Add to Wishlist

Descrizione

Il catalogo dell’inventario è dedicato a una parte della collezione del Museo Städel che finora è stata poco esplorata. Tutte le opere, compresi i dipinti di Adam Elsheimer, Georg Flegel e Johann Heinrich Roos, sono state ampiamente esaminate in termini di storia dell’arte e tecnologia pittorica utilizzando i più recenti metodi scientifici. Con l’inclusione del rispettivo background storico-culturale, si ottengono nuove intuizioni sull’origine, l’attribuzione, l’identificazione o l’interpretazione dei singoli dipinti. La sinossi offre interessanti spunti sulla storia di collezioni, mostre e ricerche e apre un panorama della complessa produzione artistica nella Germania della prima età moderna.Indagine interdisciplinare di un inventario centrale del Museo Städel utilizzando tecniche di analisi consolidate e il più recente metodo di scansione a fluorescenza a raggi X macroscopica.Collegamento tra tecnologia pittorica e storia dell’arte e della cultura.

 

Informazioni aggiuntive

Peso 4.0 kg
Editore

DEUTSCHE KUNST VERLAG

Anno

2022

Autore

Christiane Weber Fabian Wolf

Spedizione/Shipment

in 15 Giorni/Days

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Dipnti Tedeschi al Museo Stadel 1550-1725”