In offerta!

Arte Orafa e Controriforma

 12,00  10,00

La Toscana come Crocevia

Una lettura delle argenterie sacre tra Cinque e Seicento alla luce delle nuove attenzioni liturgiche frutto delle riflessioni del Concilo di Trento e di prelati d’eccezione come San Carlo Borromeo.

Vol.1,for.17×23,pag.80,ill.80,b/n.70,col.10,lin.Ita

rilegatura rigida

Descrizione

Una lettura delle argenterie sacre tra Cinque e Seicento alla luce delle nuove attenzioni liturgiche frutto delle riflessioni del Concilo di Trento e di prelati d’eccezione come San Carlo Borromeo. Attraverso alcuni oggetti esemplari conservati in chiese e musei toscani, l’arte orafa testimonia un intreccio culturale di respiro internazionale. Tra le opere prese in esame ci sono lavori di Wenzel Jamnitzer, di Pierre Ballin e degli stranieri “italianizzati” Baldassarre Morovella e Luigi de’ Lani.

Informazioni aggiuntive

Peso 1.0 kg
Editore

SILLABE

Anno

2006

Autore

Antonella Capitanio

Spedizione/Shipping

in 10 Giorni/in 10 Days

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Arte Orafa e Controriforma”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *